2
Diga: cos’è e quali vantaggi per paziente e odontoiatra

La diga di gomma è un foglio di lattice che il dentista dovrebbe SEMPRE montare prima di eseguire otturazioni o devitalizzazioni.

La diga in pratica rappresenta l’isolamento del campo operatorio esattamente come quello dei chirurghi in sala operatoria.

Ecco qui elencati i 10 vantaggi che la diga offre sia per voi pazienti che per l’odontoiatra:

  1. ritrae i tessuti permettendo di vedere molto meglio ciò che si sta facendo. Anche i denti meno visibili vengono letteralmente in superficie. Come immaginerai è piuttosto importante che il dentista veda ciò che sta facendo…“Fai meglio ciò che vedi e vedi meglio ciò che fai”.
  2. protegge guance, lingua e gengive dall’azione di taglio degli strumenti rotanti usati dal dentista
  3. isola, perchè impedisce alla saliva e ai batteri di finire sotto i restauri o dentro i canali del dente durante le devitalizzazioni. La saliva contiene batteri e peggiora le performance dei sistemi adesivi che garantiscono la durata delle otturazioni.
  4. evita l’ingestione di strumenti, pezzi di dente, o del mercurio contenuto nelle otturazioni in amalgama (le cosiddette piombature), che viene vaporizzato e ingerito o inalato quando queste devono essere rimosse.
  5. accorcia la tempistica della seduta, perché non c’è la necessità di sciacquarsi di continuo. Si può tranquillamente deglutire, sbadigliare, tossire poiché non c’è contatto con i materiali e strumenti usati.
  6. vi aiuta a tenere la bocca aperta, non si sa perché ma è così…dev’essere un meccanismo psicologico
  7. protegge vicendevolmente voi e il dentista da infezioni crociate trasmesse attraverso la saliva e l’aerosol
  8. aiuta chi soffre il vomito perché è molto meno ingombrante di due specchietti, due aspiratori e magari anche dei rulli di cotone e un apribocca! Inoltre non va a toccare le zone che possono scatenare il riflesso del vomito.
  9. migliora la sensibilità tattile del dentista durante la preparazione canalare. Senza l’uso della diga, infatti, l’operatore, consapevole del rischio di far ingerire o inalare uno strumento canalare, tiene gli strumenti endodontici in modo che non sfuggano dalle dita. Lo sforzo sul manico dello strumento toglie sensibilità alle dita ed impedisce che lo strumento venga usato con delicatezza. Con la diga inserita, invece, gli strumenti canalari possono essere impugnati con delicatezza, senza il timore che possano sfuggire di mano.
  10. in definitiva diga è sinonimo di qualità, devi pretenderne l’utilizzo!

E se proprio soffri di claustrofobia e non riesci proprio a “digerire” la diga?

Si può fare un buchino nel foglio dal lato opposto a quello in cui si opera. Oppure la si può montare in modo da lasciare un pertugio per respirare con la bocca.

Leave a comment